Tu sei qui

GROTTA DI RIO MARTINO - RISERVA NATURALE

La grotta sorge a 1530 m s.l.m. sulle pendici della Rocca Grané ed, accessibile dal ristorante “la Spiaggia” di Crissolo o dal ponte di Riondino. Ricca di concrezioni calcaree questa cavità ipogea si è formata per l’azione erosiva delle acque dei torrenti subglaciali raccolte in fondo ai crepacci del grande ghiacciaio che ha formato la Valle del Po. Complessivamente è lunga 3200 m circondata da sale, pozzi, e gallerie collegate tra di loro di difficile passaggio se non per gli utenti più che esperti. Solo il ramo inferiore (lungo 530 m) è privo di grandi difficoltà ed è percorso da un tracciato in parte scavato nella roccia, in parte attrezzato con passerelle che facilitano la visita anche ai visitatori meno esperti, alla fine del quale si potrà notare la cascata del Pissai, alta più di 40 metri.. La Grotta di Rio Martino possiede, inoltre, un importante valore ecologico: ospita numerosi Invertebrati e almeno 10 diverse specie di chirotteri (pipistrelli) per il letargo invernale, di cui il Barbastello è la specie più numerosa con circa 300 esemplari. La grotta è visitabile solamente nei mesi estivi, mentre ne è vietato l’accesso dal 1 novembre al 31 marzo, in quanto si tratta del periodo di svernamento dei pipistrelli per i quali il disturbo della presenza umana potrebbe provocarne il risveglio anticipato dal letargo ed essergli fatale.

Italy
Telefono 
0175/46505
Fax 
0175/43710
Superficie 
14.00ha
Anno istituzione 
2016
Province 
Cuneo
Comuni 
Crissolo

Servizi disponibili