Tu sei qui

Giardini della Basilica di Sant'Andrea

Questo ideale percorso circolare tra le piazze verdi di Vercelli, si può chiudere nell’area della Basilica di Sant’Andrea: il complesso è interamente circondato da prati, aiuole ed imponenti alberi.

Sul fianco destro dell’edificio religioso, all’ombra del campanile quattrocentesco, si realizzarono alla fine del XIX secolo Via Guala Bicheri e l’omonima piazzetta, in cui si trovano ancora gli originari giardini ombreggiati da due grandi Magnolie, da due maestosi Ginko biloba e da un Cedro dell’Himalaya, a testimonianza della grande varietà di specie arboree presenti in città ed in modo particolare in questo suggestivo angolo. Tra le panchine si eleva il monumento a Umberto I (1907).

Fronteggia la Basilica l’ottocentesco Palazzo Tartara, il vecchio ospedale di Vercelli, attualmente sede dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale “A. Avogadro”. All’interno del cortile sono ancora visibili tre grandi glicini (Wisteria sinensis) ultracentenari: furono infatti piantumati negli anni ’70 dell’Ottocento contestualmente alla costruzione del palazzo. Il loro valore storico e paesaggistico è stato confermato nel 2005 dal censimento effettuato dal Corpo Forestale dello Stato, che ha incluso i cosiddetti Glicini di Palazzo Tartara tra le piante monumentali più vetuste e più grandi d’Italia.

Via Galileo Ferraris
13100 Vercelli VC
Italy
Superficie 
0.80ha
Anno istituzione 
1844
Province 
Vercelli

Servizi disponibili