Tu sei qui

Caffè al Bicerin

Giuseppe Dentis esercita fin dal 1763 l'attività di confettiere e acquacedraio, negli attuali locali dalla prima metà dell'Ottocento, quando il palazzo è stato costruito. Noto un tempo come Caffè della Consolata, è frequentato da personaggi celebri, quali Cavour, Pellico, Puccini (che ne parla nelle sue memorie). Il nome attuale deriva dalla bevanda, d'antica tradizione, a base di caffè, cioccolato e panna servita nel locale.

Si affaccia su piazza della Consolata, di fronte al Santuario, con un'insolita devanture fine Ottocento. Il monoblocco in ferro, verniciato in verde con zoccolatura in metallo, porta d'ingresso arretrata, vetrina e, alle estremità due piccole gioielliere, ha decorazioni in gusto eclettico in ghisa. Le colonnine ai lati della devanture, a sezione rettangolare fino all'altezza dello zoccolo e semicircolare nella parte restante, presentano capitelli corinzi in ghisa, rari rispetto alle consuete soluzioni decorative adottate nei monoblocchi. I pannelli in vetro dipinto con iscrizioni e disegni pubblicitari sono successivi.

Due i vani interni, di modeste dimensioni: lo spazio per i clienti con pavimento in legno e boiserie alle pareti, custodisce il sobrio arredo ottocentesco; il minuscolo retro, la coeva stufa in ghisa ancora in uso per la preparazione delle bevande. L'immagine e l'atmosfera delle cioccolaterie torinesi dell'Ottocento è rimasta intatta.

Piazza della Consolata, 5
10122 torino TO
Italy
+39 0114369325
Orari 
Lunedì:
8:30-19:30
Martedì:
8:30-19:30
Mercoledì:
Chiuso
Giovedì:
8:30-19:30
Venerdì:
8:30-19:30
Sabato:
8:30-19:30
Domenica:
8:30-19:30