Tu sei qui

PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO: LA MONTAGNA CHE VI CURA

18/05/2020 - 30/06/2020

Oggi più che mai è evidente il potere rigenerativo che tutti riconoscono a una vacanza a contatto con la natura.

Il Parco Nazionale Gran Paradiso garantisce ampi spazi, ideali per il “distanziamento sociale” e favorevoli alla salubrità: sono state quindi pensate visite guidate su diversi percorsi (prenotazione obbligatoria per contenere i numeri), accompagnate dalle Guide del Parco che forniranno inoltre mascherine e igienizzanti

Se invece volete godervi singolarmente la bellezza di queste montagne, vi invitiamo a verificare le eventuali restrizioni previste a livello locale contattando gli uffici dei Comuni che rientrano nel territorio dell’area protetta (www.pngp.it/vivere-nel-parco/i-comuni-del-parco), ricordando anche che, trovandosi il Parco a cavallo di due regioni (Piemonte e Valle d’Aosta), non è ancora possibile spostarsi tra le stesse per la pratica delle attività consentite: i guardaparco, in quanto agenti di pubblica sicurezza, possono effettuare controlli.

L’attività sportiva o motoria va praticata nel rispetto delle normative e delle comunità locali: divieto di assembramenti, distanze di sicurezza di 1 m per quella motoria e di 2 m per quella sportiva, avere con sé i DPI (mascherina e guanti).

Alcuni operatori della ristorazione forniscono servizio d’asporto previo contatto telefonico: la tabella www.pngp.it/sites/default/files/operatorifase2_1852020.pdf è in continuo aggiornamento.

Il CAI-Club Alpino Italiano, inoltre, ha elaborato dieci regole di comportamento per il “Piano rifugio sicuro”:

1. Prenota il pernottamento in rifugio, quest’anno è obbligatorio; 2. Prima di iniziare l’escursione assicurati di essere in buona salute; 3. Attendi all’esterno le indicazioni del gestore; 4. Meteo permettendo, consuma bevande, caffè, pasti veloci all’esterno; 5. Lascia zaino e attrezzatura tecnica dove predisposto dal gestore; 6. Assicurati di avere con te mascherina, guanti e igienizzante a base alcolica, utilizzali quando entri nel rifugio e comunque sempre quando non puoi rispettare la distanza di sicurezza; 7. Porta il tuo sacco lenzuolo o il tuo sacco a pelo il pernottamento; 8. Lavati spesso le mani e utilizza asciugamani personali; 9. Il gestore può sottoporti al controllo della temperatura: se superiore a 37,5° può vietarti l’ingresso; 10. Riporta i dispositivi individuali di protezione usati e i rifiuti a valle.

Con l’aiuto di tutti la montagna può garantire benessere, sicurezza e salute: è “la montagna che vi cura”!

Categoria 
Sport e Natura
Parco Nazionale del Gran Paradiso
Italy
La montagna che vi cura
Periodo
Lunedì 18 Maggio 2020 - Martedì 30 Giugno 2020
Video