Per palcoscenico la strada

Bra, Chieri, Fossano, Grugliasco, Lessona, Novara, Torino

Grugliasco (To)

Artisti di strada
Artisti di strada

La vita degli artisti di strada è tutt’altro che semplice. Dai tempi dei mimi romani a quelli della commedia dell’arte fino ad oggi, hanno dovuto affrontare condizioni difficili: insicurezza economica, spostamenti, ospitalità, per non dire del complicato rapporto con il pubblico. Chi dunque sceglie di diventare artista di strada è mosso da passione e dedizione totale per il proprio lavoro, un mestiere che va vissuto in prima persona e comporta grandi rinunce, ferrea disciplina e molto talento.
Teatro di strada e circo sono due forme diverse della stessa espressione artistica e contengono saperi e consuetudini artigianali di grande valore a testimonianza di un amore, una tenacia ed una meticolosità non comuni. Gli spettacoli di strada, oltre allo stile ed alla ricerca più contemporanei, percorrono anche l’altra anima del circo, quella più popolare, clownesca, in cui le tecniche e l’interpretazione dell’attore vanno di pari passo verso una rappresentazione curata, raffinata ed elegante, ma che non richiede lo studio di un programma di sala per essere fruita dal pubblico.
Nel 2003 in Piemonte Chiara Bergaglio e Paolo Stratta dell’Associazione Quanat creano la Scuola di Cirko “Vertigo” che fa parte della Fedec (Federazione Europea delle Scuole Professionali di Circo). La Scuola che si trova a Grugliasco, è nata con l’obiettivo di formare professionisti e artisti dello spettacolo e di riavvicinare il mondo circense al grande pubblico. Molti ex allievi fanno ora parte di compagnie e circhi - Togni e Bellucci - oppure lavorano nelle produzioni del Teatro Regio di Torino, di Parma e dell’Arena di Verona o sono in tour con spettacoli diretti da Jay Gilligan.
Per chi volesse entrare nella grande famiglia del circo a Torino c’è anche un’altra Scuola importante, quella di formazione “Arti Circensi Flic” diventata un punto di riferimento in ambito italiano ed europeo: un centro formativo capace di offrire ad allievi provenienti da tutto il mondo nove sale di allenamento, biblioteca, videoteca, punto internet ….
In tutto in Piemonte, nel periodo estivo, si svolgono diverse manifestazioni e festival di artisti di strada. A Torino l’appuntamento è con il Festival Internazionale del Teatro di Strada: artisti provenienti da tutto il mondo colorano le strade della città con spettacoli e laboratori davvero coinvolgenti. Sempre in estate, l’intera provincia di Novara è coinvolta in diversi giorni di musica e divertimento grazie all’allegria del “Novara Street Festival”. Ma anche altre città piemontesi sono sensibili a questo genere artistico: da Bra che organizza “Di strada in strada” a Fossano che con “Mirabilia” presenta il lavoro di artisti e compagnie di livello internazionale. E poi ancora Lessona, in provincia di Biella, con “Ratataplan” che con grandi e piccoli eventi diffonde e valorizza il genere oppure “Sul filo del Circo” a Grugliasco, un Festival che vede alternarsi elementi di forte novità artistica e stilistica a spettacoli capaci di reinventare la tradizione ponendo le arti circensi al servizio della drammaturgia contemporanea. E ancora il “Chieri Street Festival” che attraverso i cortili, le piazze, le strade ed i monumenti, diventa palcoscenico ideale dell'arte di strada. L’elenco è lungo. Fin dall’antichità l’uomo ha avuto bisogno di giullari, funamboli e mimi, un po’ per bisogno di ridere, un per riflettere su quella “commedia umana” che è la vita.

Data ultimo aggiornamento: 12/01/2010

Cerca un Comune