Itinerari del Sacro - Alla scoperta dei Beni Culturali Ecclesiastici

Itinerari del Sacro
Itinerari del Sacro

 

La Fondazione San Michele Onlus, che riunisce le diocesi di Cuneo, Alba, Fossano, Mondovì e Saluzzo, in collaborazione con Slow Food Italia propone nei mesi da aprile a ottobre alcune giornate alla scoperta del ricco patrimonio di Arte Sacra e della cultura contadina del Sud del Piemonte.
 

 

Continua anche quest’anno la collaborazione con Slow Food che permette di approfondire la conoscenza del territorio anche dal punto di vista paesaggistico, etnografico ed enogastronomico. L’obiettivo è quello di riscoprire i luoghi sacri e le tradizioni ad essi connessi, i paesaggi e il loro mutare nel tempo, i ritmi della vita collettiva scanditi dalle feste e dalla stagionalità dei prodotti agricoli, i riti e i miti del passato di cui si conservano tracce nell’ambiente e nelle persone che ancora abitano questi luoghi.
 

Uno dei temi che caratterizza gli itinerari di questa edizione è quello dei protagonisti, figure significative in ambito artistico che hanno lasciato traccia di sé nel corso dei secoli.
Percorrendo il territorio delle cinque diocesi della Provincia riscopriamo le opere di importanti pittori come Macrino d’Alba, Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, Hans Clemer, Pietro Paolo Operti, Mario Caffaro Rore e gli edifici realizzati da architetti significativi come i conti Rangone di Montelupo e l’eclettico Schellino.


Il tema dei restauri eccellenti rimane fondamentale proprio perché assolve a uno degli obiettivi dell’iniziativa: portare a conoscenza di un più vasto pubblico le bellezze del territorio specie quando siano stati fatti interventi di conservazione e valorizzazione.


Anche per il 2013 un evento imperdibile: la visita all’eremo di Busca. L’itinerario prevede la visita dell’intero complesso architettonico, adibito dal XIX secolo a villa signorile, dove si possono ammirare la galleria dei quadri con scene allegoriche delle battaglie risorgimentali e la Galleria di Telemaco con gli affreschi di Francesco Gonin attualmente oggetto di un importante intervento di restauro.

 

ITINERARI DEL SACRO 2013 (scarica la guida, Pdf 18,5 Mb)

Santuario di Sant'Anna di Vinadio

Come prenotare

La prenotazione ai singoli itinerari è obbligatoria e può essere effettuata dal 28 marzo 2013:

  • direttamente dalle schede presenti su questo sito www.piemonteitalia.eu
  • telefonando al numero verde 800.329.329 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18
  • recandosi presso InfoPiemonte - Torinocultura, via Garibaldi 2, Torino, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18

 

 

Quote di partecipazione

Le quote di partecipazione sono indicate nella scheda relativa al singolo itinerario, specificando eventuali costi aggiuntivi per biglietti d’ingresso a siti e mostre.
La quota di partecipazione sarà rimborsata presentando il coupon di ricevuta presso InfoPiemonte solo nel caso di annullamento da parte dell’organizzazione, per mancato raggiungimento del numero minimo o per cause di forza maggiore.

 

 

Gratuità

Minori di 12 anni, disabili e loro accompagnatore.
Chi ha diritto alla gratuità deve comunque prenotarsi (al numero verde oppure all'InfoPiemonte) e recarsi presso InfoPiemonte TorinoCultura (Torino, via Garibaldi 2, aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00) per ritirare la conferma della prenotazione, dopo aver esibito un documento che attesti il diritto alla gratuità. Sono previste agevolazioni per i possessori della carta Abbonamento Musei Torino Piemonte nei siti convenzionati. Per usufruirne occorre esibire la carta in loco.

 

 

Luogo di partenza

Il luogo di partenza e di arrivo è a Torino in Piazza Castello 1, di fronte al Teatro Regio. In caso di variazioni di orario o di luogo i partecipanti verranno contattati direttamente. Non saranno effettuate per alcun motivo fermate intermedie durante gli itinerari in pullman.

 

 

Come pagare

La conferma della prenotazione avviene con il pagamento della quota di partecipazione entro 10 giorni dalla prenotazione e può essere effettuata:

  • presso InfoPiemonte (via Garibaldi 2, tutti i giorni 10-18)

 

 

Partecipanti con mezzi propri

È possibile partecipare seguendo con mezzi propri gli itinerari organizzati. La partecipazione dovrà però essere segnalata e prenotata direttamente ed esclusivamente a Fondazione San Michele Onlus al numero 0171.480612. La quota di partecipazione di Euro 6,00 a persona dovrà essere corrisposta il giorno stesso dell’itinerario alla guida. Di volta in volta verranno segnalate le modalità di partecipazione, il luogo e l’ora di ritrovo.

 

 

Note

Le visite sono accompagnate da guide formate ad hoc, storici dell’arte esperti dell’argomento, accompagnatori turistici o volontari. Le visite si svolgono in lingua italiana. Gli itinerari verranno annullati qualora non si raggiunga una quota minima di iscrizioni. All’atto della prenotazione si prega di segnalare la presenza della persona disabile e del suo accompagnatore. Si segnala che i pullman non sono dotati di pedana per i disabili motori. Se l’itinerario viene segnalato come non accessibile ai disabili, si declina ogni responsabilità in caso di partecipazione ad esso da parte di chi ha difficoltà motorie. La durata dei percorsi è indicativa e può subire delle modifiche. Il pranzo è libero e a carico dei partecipanti. È possibile avere indicazioni durante la giornata su bar e/o ristoranti rivolgendosi direttamente alle guide, ricordando preventivamente che alcuni itinerari si svolgono in piccoli borghi non sempre attrezzati.
Alcuni itinerari potrebbero subire variazioni di data o di programma per cause meteorologiche. In casi eccezionali saranno possibili variazioni al programma proposte dalle guide. Si consigliano abbigliamento e scarpe confortevoli. L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni subiti dalle persone e dalle cose durante lo svolgimento di tutte le fasi dell’iniziativa e si riserva di annullare le visite in caso di emergenze e/o indisponibilità dei luoghi per cause indipendenti dall’organizzazione. Con il pagamento della quota di iscrizione si accettano le condizioni di partecipazione ed il programma, pertanto si declina ogni responsabilità rispetto ad iniziative dei singoli.

 

 

Legenda icone

Tema della croce Tema della croce

Escursioni a piedi Escursioni a piedi

Itinerario accessibile ai disabili motori Itinerario accessibile ai disabili motori

Itinerario non accessibile ai disabili motori Itinerario non accessibile ai disabili motori

Itinerario parzialmente accessibile ai disabili motori Itinerario parzialmente accessibile ai disabili motori

Itinerario con passeggiate a piedi (calzature comode) Itinerario con passeggiate a piedi (calzature comode)

Itinerario in ambiente collinare Itinerario in ambiente collinare

Itinerario in valli montane (abbigliamento adatto) Itinerario in valli montane (abbigliamento adatto)

Possibilità acquisto prodotti tipici Possibilità acquisto prodotti tipici

Possibilità ristorante/bar/trattoria Possibilità ristorante/bar/trattoria

 

 

Caffaro Rore e il Santuario di Fontanelle di Boves

Da aprile a dicembre 2013 alcune giornate alla scoperta del ricco patrimonio di Arte Sacra e della cultura contadina del Sud del Piemonte.

 

 

 

Data ultimo aggiornamento: 26/03/2013