Gran Tour 2015

Gran Tour 2015
Gran Tour 2015

 

Dal 2015 Gran Tour vi accompagnerà per tutto l’anno alla scoperta di Torino e del Piemonte, A partire da giugno le proposte avranno cadenza quadrimestrale.
Il primo ciclo sarà da Giugno a Ottobre, cui seguiranno quelli da Novembre a Febbraio e da Marzo a Giugno. Ogni ciclo proporrà temi diversi e si comincia con il buon vivere a Torino tra musica, cibo, arte e il patrimonio culturale piemontese riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio mondiale dell’umanità, i Sacri Monti, il paesaggio vitivinicolo di Langhe – Roero – Monferrato, le Residenze Reali.

 

 

GRAN TOUR 2015 (scarica la guida degli itinerari, pdf 563 Kb)

 

Nel capoluogo le passeggiate urbane vi conducono alla scoperta della Torino musicale, tra piazze, teatri e luoghi simbolo della vivacità musicale che tra passato e presente contribuiscono a renderla un palcoscenico significativo. Si visitano i cortili di alcuni dei palazzi aulici più belli del centro che aderiscono al progetto "Arte alle corti" e ospitano installazioni di artisti contemporanei. Si esplorano anche le eccellenze gastronomiche di Torino visitando alcune prestigiose aziende alimentari e preziosi locali storici che aprono appositamente per accogliere il pubblico di Gran Tour.


Gran Tour, tra giugno e ottobre porta alla scoperta di ognuno dei sette Sacri Monti piemontesi (Belmonte, Crea, Domodossola, Ghiffa, Orta, Oropa, Varallo) con percorsi che coniugano arte, spiritualità, natura e territorio. Nell’autunno alcuni itinerari metteranno in luce lo straordinario paesaggio vitivinicolo di Langhe Roero e Monferrato, un paesaggio plasmato dal lavoro secolare dell'uomo, insieme alle espressioni più significative di storia, arte e architetture di borghi e centri storici.


Se "cibo e nutrire il pianeta" sono i temi di Expo2015, anche Gran Tour desidera far scoprire alcune delle eccellenze enogastronomiche espresse dal Piemonte, frutto di straordinarie combinazioni tra natura, territorio, tradizioni e ingegno umano. Alcune di queste eccellenze diventano lo spunto per andare alla scoperta di angoli della nostra regione.


E per il prossimo ciclo da novembre a febbraio il programma prevede percorsi in Piemonte dedicati alle Residenze Reali, anch’esse patrimonio UNESCO e visite di approfondimento sulle tracce che il potere temporale e spirituale hanno lasciato nel corso dei secoli.


A Torino Gran Tour racconterà della trasformazione cittadina da fine Ottocento ad oggi cogliendo lo spunto dall’apertura del nuovo Polo del 900; e poiché l’arte contemporanea è protagonista in tutta la città in occasione di Contemporary Art Gran Tour proporrà nel mese di novembre visite e itinerari sulla città e l’arte di oggi.
Quest'anno inoltre chi possiede l'Abbonamento Musei Torino Piemonte potrà usufruire di una tariffa scontata in tutti gli itinerari, oltre ad accedere liberamente ai musei aderenti coinvolti in alcune occasioni.

Gran Tour

 

Come prenotare

La prenotazione ai singoli itinerari è obbligatoria e può essere effettuata dal 4 giugno h. 14.00:

  • On line collegandosi al sito internet  www.piemonteitalia.eu
  • Tramite il numero verde 800329329 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18 (chiuso dal 3 al 9 agosto)
  • oppure recandosi presso Infopiemonte-Torino Cultura, via Garibaldi angolo piazza Castello, Torino, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18 (chiuso dal 10 al 16 agosto) 

Le prenotazioni si chiudono due giorni prima della data dell’itinerario.
La conferma della prenotazione avviene con il pagamento della quota di partecipazione entro 10 giorni dalla prenotazione e può essere effettuata presso Infopiemonte-Torino Cultura. Per chi sceglie la modalità on line il pagamento avviene tramite carta di credito contestualmente alla prenotazione.

 

La quota di partecipazione comprende

Trasporto in bus riservato e relativo accompagnamento turistico e visite guidate in loco. I possessori di Abbonamento Musei hanno sempre diritto ad uno sconto del 20% sulle passeggiate e sui percorsi in regione.
Il pranzo è libero. Solo per gli itinerari contrassegnati dal simbolo la quota comprende il pranzo con prodotti tipici.

 

La quota di partecipazione non comprende

Biglietti di ingresso a musei e siti a pagamento, animazioni, degustazioni, altri mezzi di trasporto previsti durante la visita quali ad esempio battelli o funivie (salvo diversamente esplicitato).
Se il museo aderisce all’Abbonamento Musei gli abbonati con la carta in corso di validità hanno libero accesso.

 

Partecipare con i mezzi propri

È possibile partecipare agli itinerari utilizzando i mezzi propri. Eventuali eccezioni saranno comunicate in fase di prenotazione. Anche in questo caso la prenotazione è obbligatoria con le stesse modalità. La quota di partecipazione è di 10 €

 

Gratuiti

I bambini fino a 3 anni hanno diritto alla gratuità per tutti i percorsi. I disabili e loro accompagnatori hanno diritto alla gratuità per le passeggiate a Torino

 

Riduzioni

Disabili e accompagnatori: per la partecipazione è richiesto il pagamento di una quota pari a 10 € per i percorsi con bus in regione. Al momento del pagamento è necessario recarsi con copia del verbale di invalidità o il tesserino presso InfoPiemonte-Torinocultura per ritirare la conferma della prenotazione. Altri costi indicati nelle note dei percorsi sono sempre a carico del partecipante.

All’atto della prenotazione, per una migliore organizzazione della visita, si prega cortesemente di segnalare la presenza della persona disabile e del suo accompagnatore. Per gli itinerari in pullman indicati come accessibili ai disabili il pullman sarà attrezzato con due posti. Altri disabili possono raggiungere il gruppo con mezzi propri.

 

Note

Le quote di partecipazione non sono rimborsabili.

Il regolamento generale è in consultazione presso Infopiemonte-Torino Cultura e sul sito www.piemonteitalia.eu

  

Data ultimo aggiornamento: 03/06/2015